5 Anni Dalla Scomparsa Di Successo Per Il

Parliamo di francesco de rose 25

In ricerca di fonti d'intelligenza e rappresentazione di realtà a bambini dei due primi anni di vita di Piaget istituito che durante questo periodo in coscienza del bambino c'è una rivoluzione, come la rivoluzione fatta in fisica da Copernicus. Originariamente il bambino percepisce il mondo come l'individuo che non si conosce come il soggetto, non capisce proprie azioni e perciò attribuisce realtà i sentimenti soggettivi, perfino senza sospettare su esso. Il bambino prova a influenzare cose, ma all'inizio non li immagina di comunicazione con azioni dirette. E in azione diretta il contatto solo superficiale con cose può esser venuto. Conduce a questo il bambino considera l'obiettivo solo tale realtà che viene alla luce in percezione diretta.

Si considera che la successione di stadi è identica a tutti i bambini. La ragione di esso non che l'ordine è programmato, o è completamente determinato, maturando il processo, e che ogni stadio successivo è aggiunto sopra il precedente. Proprio per questo ancora prima gli educations sono necessari per apparizione del successivo. Se una successione di stadi stesso per tutti i bambini, la velocità di transizione, certamente, il diverso.